Formula 1 news, la storia, le news, i gran premi.

@Ticket on-line Formula 1 e MotoGP

© Mario Gaiba . All rights reserved. I contenuti non originali appartengono ai legittimi proprietari.

Homepage Mappa sito Gran premi 2022 Team e piloti 2022 Storia Albo d'oro Miti Altri anni Video Senna
Condividi

Aggiungi ai preferiti


 2021: Il Colpo di Stato.


Doveva accadere prima o poi, il sentore che il regno di Hamilton poteva cadere, c'era stato nel finale della scorsa stagione quando Red Bull aveva dimostrato di essere ormai al livello di Mercedes. Ma un campionato così risoltosi all'ultima curva dell'ultimo Gran Premio, nessuno se lo sarebbe immaginato.

Ci hanno messo 21 gare per arrivare all'ultima sfida a pari punti, quei due fenomeni. L'ultima volta che accadde fu nel 1974 con protagonisti Fittipaldi su McLaren, che poi vinse, e Regazzoni su Ferrari e per chi scrive, quello fu anche il primo mondiale seguito.
I due protagonisti di oggi, hanno corso una stagione a un livello tre spanne sopra tutti gli altri. Per concentrazione. Per aggressività. Per velocità. Per forza. Per tenuta psicologica, incredibile per un campione che non ha più niente da dimostrare, solidissima per chi ha dovuto contrastarlo, soprattutto in un finale di campionato in cui l'altro ha gareggiato a un livello forse mai visto prima. Questo 2021 ci ha consegnato la miglior versione di sempre di Lewis Hamilton. Semplicemente sensazionale, tenace e a tratti esaltante. Il suo avversario, Max Verstappen, non gli è stato certo da meno dimostrando le stesse qualità. Hanno dominato il campionato conquistando il primo e secondo posto 14 volte su ventidue gare, Max ne ha vinte 10, Lewis 8, 7 vittorie a testa con l'altro al secondo posto, a dimostrare l'equilibrio fra i due contendenti. Dieci pole per Max, 5 per Lewis. Sei giri veloci a testa. Un dominio assoluto e gli altri 18 piloti relegati al ruolo di comparse. Purtroppo il campionato più bello di sempre, è stato rovinato da decisioni dei commissari di gara non all'altezza. Uno a Spa quando, causa diluvio, hanno fatto fare due giri dietro la safetycar per poi assegnare la vittoria e metà punteggio senza far partire la gara e poi proprio nell'ultima decisiva. Tolgo ogni dubbio di faziosità dichiarando che Max Verstappen ha meritato al 100% il titolo ma, obbiettivamente, Hamilton stava dominando l'ultima gara ed era campione fino a 5 giri dal termine quando Latifi, nel tentativo di passare Mik Schumacher, va a sbattere. Entra la safetycar e Max entra a cambiare le gomme, Lewis ovviamente no perché se lo fa e la gara non riparte finisce secondo. Me è qui che la direzione gara va nel pallone e al penultimo giro decide che solo le vetture doppiate fra Lewis e Max devono sdoppiarsi. Ora la safety avrebbe dovuto compiere un altro giro ed invece la gara viene fatta partire. Con la differenza di gomme per Hamilton non c'è scampo e tenta in tutti i modi di ripassare il rivale ma Max Verstappen taglia il traguardo per primo e conquista il Campionato del Mondo. Encomiabile la sportività di Hamilton che si è subito congratulato col nuovo Re sicuramente "rosicando" tanto ma il gesto è stato bello. Il Mondiale Costruttori lo vince per l'ottava volta consecutiva la Mercedes.

Gli altri, come detto, non sono praticamente esistiti. I compagni dei due extraterrestri, hanno vinto due gare; una Perez e una Bottas. In Ungheria vince Ocon su Alpine ed in Italia vince Ricciardo su McLaren che torna alla vittoria dopo 9 anni. Norris avrebbe potuto vincere in Russia ma uno scroscio d'acqua nel finale ha fatto prevalere l'esperienza di Hamilton che vince la sua 100° gara. Oltretutto, in quella gara, Verstappen partiva ultimo e, grazie alle condizioni degli ultimi giri, passa dal al 2° posto. Ferrari, alla fine, è riuscita a conquistare il terzo posto nei costruttori e Sainz il passando Leclerc e Norris all'ultima gara. Passato in secondo piano il ritiro, a 42 anni, di Kimi Raikkonen un grande personaggio e ultimo campione Ferrari nel 2007. Ritorna sul podio, dopo 7 anni, Alonso al suo rientro in F.1. Ottima stagione di Giovinazzi che, però, viene trattato a "pesci in faccia" dal team ed il prossimo anno sarà sostituito dal cinese Zhou....
Ora attendiamo il 2022 che avrà un nuovo regolamento e vetture diverse quindi, in teoria, i valori in campo potrebbero mischiarsi ma, sono convinto, avrà sempre questi due protagonisti Max Verstappen e Lewis Hamilton, i migliori di tutti.

Formula1news

 



Altre storie
Fino al 1950. 1950 - 1960. 1970 - 1980.

1990 - 2000.

1. Il primo gran premio
2. Frecce d'argento
3. Nuvolari umilia Hitler.
4. L'ultima gara di Nuvolari.

01. Nasce il mondiale di F.1
02. Una gara memorabile.
03. Ritorna la Mercedes!
04. Tragedia a Le Mans.
05. Il sacrificio di Collins
06. Arrivano gli inglesi.
07. La nuova generazione.
08. Il dominio inglese
09. L'era di Clark
10. La Brabham
11. Bandini: il più amato
12. Addio Jim!
01. 1970: un anno da ricordare.
02. La tragedia di Rindt.
02. La tragedia di Rindt.
03. La Lotus 72.
04. La sorpresa Tyrrell.
05. Il litigio di Fittipaldi.
06. Il dramma di Williamson
07. Riscossa Ferrari.
08. Wing-car (1)
09. Wing-car (2)
10. La febbre Villeneuve.
11. Il turbo.
12. Ricordo di Depailler.
13. La corsa dei campioni.
14. Gilles: l'ultimo mito.
15. Elio de Angelis.
16. 1984: Nasce una stella.
01. Donington '93:Senna nella leggenda.
02. 1994: La fine di Senna.
03. L'ultima di Berger
04. Tragedia a Monza.
05. Cooper e Hayes.

2000 - 2010

2010 - 2020

2021 - 2030

 
01. 2001 e i record di Schumacher.
02. 2001: L'ultima di Hakkinen.
03. 2002: Dominio assoluto.
04. La fine dell' Arrows.
05.Schumi, 6 leggendario!
06. Biografia di un campione.
07. 10 anni senza Senna.
08. Minardi.
09. 2005 Alonso nuovo fenomeno.
10. 2006 Schumacher 16 anni da Re
11. 2006 Alonso si conferma fenomeno.
12. 2007 Spy story ai danni della Ferrari.
13. 2007: Raikkonen per un punto.
14. La Honda si ritira!
15. 2008 Hamilton campione al secondo tentativo.
16. Quindici anni senza Ayrton (e Ratzenberger)
17. 2009 BrawnGP toccata e fuga.
01. 2011 Vettel, ritratto di un bicampione del mondo
02. Sebastian Vettel, poker mondiale.
03. Vent'anni senza Ayrton Senna
04. Il Re è tornato.
05. Nico Rosberg, Campione e Stop
06. Lewis IV
07. #1000GP
08. Venticinque anni senza Ayrton Senna
09. Lewis V
10. Lewis VI
11. Lewis VII
01. 2021 Il Colpo di Stato
 

Titoli Ferrari

Varie.

Speciale Senna.

 
01. Due volte Ascari e una Fangio
02. Hawthorn nel 1958 Hill nel 1961
03. 1964: Surtees con fortuna.
04. 1975: Lauda dopo 11 anni.
05. 1979:Il trionfo di Scheckter
06. 2000:La fine di un'incubo
07. Anno di record per la Ferrari
08. 2001:Mai così facile.
09. 2002: Dominio assoluto.
10. 2003: Schumi, 6 leggendario!
11. 2007: Raikkonen per un punto.
Campioni veri?
I maghi di Monaco
Il Nuerburgring
La leggenda di Monza
La pista dei campioni
Le grandi rimonte
Primavera
Vittorie all'ultimo giro.
01. Donington '93:Senna nella leggenda.
02. 1994: La fine di Senna.
03. Vent'anni senza Ayrton Senna
07. 10 anni senza Senna.
08. Venticinque anni senza Ayrton Senna
16. 1984: Nasce una stella.
16. Quindici anni senza Ayrton (e Ratzenberger)
I maghi di Monaco
La pista dei campioni
Primavera
Senna A.
 


Senna

Ayrton Senna Forever Un tributo al più grande pilota di tutti i tempi.



Salute

Yoga a Modena Yoga Olistica Modena.
Praticare Yoga a Modena.
Un luogo dove stare bene.



Tickets on-line

#Tickets on line.Formula 1 e MotoGp
Vendita biglietti per tutti i Gran Premi di Formula 1 e MotoGP.

 


 

@Ticket on-line.
Emergenza Zimbabwe

Scrivete se avete domande o commenti

© Mario Gaiba . All rights reserved. I contenuti non originali appartengono ai legittimi proprietari.

Aggiornato il: 30-mar-2022