Formula 1 news, la storia, le news, i gran premi. Formula1News.it

@Ticket on-line

© Mario Gaiba . All rights reserved. I contenuti non originali appartengono ai legittimi proprietari.

Homepage Mappa sito Gran premi 2018 Team e Piloti 2018 Storia Albo d'oro Miti Altri anni Video Senna
Condividi

Aggiungi ai preferiti

 



Personaggi:

Andretti M.
Ascari A.
Clark J.
Fangio J.M.
Ferrari E.
Hill G.
Lauda N.
Lotus
Mansell N.
Moss S.
Patrese R.
Peterson R.
Piquet N.
Prost A.
Rindt J.
Schumacher M.
Senna A.
Stewart J.
Villeneuve G.
Williams F.

Team storici:

Alfa Romeo
B.R.M.
Brabham
Tyrrell

  Alain Prost voleva diventare un giocatore di calcio invece, ha vinto quattro volte campionato del mondo di formula 1 ed è stato il pilota con più vittorie in carriera, 51, fino a quando Michael Schumacher, non gli ha tolto il primato nel 2001.Questi due dati bastano per inserirlo, senza dubbio, fra i piloti più grandi di tutti i tempi. Alcuni lo criticavano per il suo modo da "calcolatore" di guidare ma non è sempre stato così.Nel corso della carriera, il suo stile di guida è cambiato.Dopo aver dominato in formula due, la McLaren gli offrì una vettura e debuttò in Argentina nel 1980.La scuderia inglese era, però, in piena crisi tecnica e gestionale quindi Alain non poté ottenere quei risultati che molti si aspettavano.A fine stagione decise di lasciare la squadra.

Nel 1981 firmò per la Renault.La scuderia transalpina aveva l'ambizione di conquistare il primo mondiale con un motore turbo e con una squadra tutta francese, l'altro pilota era, infatti, René Arnoux.Quell'anno rischiò di vincere il titolo ma, la poca affidabilità della vettura ed i dissidi col compagno di squadra, gli impedirono di raggiungere l'obbiettivo.Accadde la stessa cosa nel 1982 e nel 1983.Alain lasciò quindi la Renault e tornò alla McLaren che non era quella del debutto ma aveva un nuovo proprietario, Ron Dennis, che l'aveva rifondata e resa competitiva.Il suo compagno fu, nel 1984 e 1985, Niki Lauda.Il "ragioniere" diede una svolta alla carriera di Prost perché, da lui, imparò come si gestisce una gara e, soprattutto, un campionato.Quell'anno, malgrado sette vittorie contro quattro dell'austriaco, "riuscì" a perdere il titolo per solo mezzo punto!! Imparò la lezione e, nel 1985, vinse il primo titolo bissato l'anno successivo grazie ai piazzamenti ed alla capacità di gestire la corsa.

Nel 1988 e 1989 ebbe come compagno Ayrton Senna, l'astro nascente della F.1.Fu l'inizio della più grande rivalità mai vista nel mondo dello sport.L'antipatia era vicendevole.Prost sapeva che Senna era più forte di lui e Senna sapeva che, per battere Prost, non bastava essere più veloce di lui.Alain, infatti, grazie alla "protezione" dell'allora presidente della F.I.A., Balestre, riuscì a togliere al brasiliano un titolo vinto sul campo.Durante il G.P. del Giappone 1989, decisivo per il titolo, Senna tenta di superare Prost e il francese lo butta fuori.Senna riprende la corsa e vince ma, la F.I.A., squalifica il brasiliano per "taglio di chicane".Da quel momento è guerra totale e, l'anno dopo, Senna butterà fuori pista Prost, nel frattempo passato alla Ferrari, sempre nel G.P. del Giappone, togliendo al francese la possibilità di lottare per il titolo nell'ultima gara.Nel 1991 Prost corre ancora con la Ferrari ma la stagione è fallimentare.Le continue dichiarazioni contro la scuderia e l'incapacità del francese di sistemare la vettura, fanno si che il rapporto con la scuderia di Maranello termini due gare prima della fine della stagione.Nel 1992, Alain Prost, non corre, torna nel 1993 col team Williams e vince il suo quarto titolo.Alla fine della stagione si ritirerà definitivamente perchè riteneva che le vetture fossero troppo pericolose.I fatti del 1994 gli diedero, purtroppo, ragione.Nel 1997 rileva il team Ligier e lo ribattezza Prost grand prix.

 


I numeri della carriera

 


Senna

Ayrton Senna Forever Un tributo al più grande pilota di tutti i tempi.



Salute

Yoga a Modena Yoga Olistica Modena.
Praticare Yoga a Modena.
Un luogo dove stare bene.



Tickets on-line

#Tickets on line.
Vendita biglietti per tutti i Gran Premi di Formula 1.

 


 

@Ticket on-line.
Emergenza Zimbabwe

Scrivete se avete domande o commenti

© Mario Gaiba . All rights reserved. I contenuti non originali appartengono ai legittimi proprietari.

Aggiornato il: 31-gen-2018