Condividi

Aggiungi ai preferiti


Dettaglio

GRAN PREMIO SPAGNA

15 maggio 2016


Circuito Catalunya
Barcellona
km 4,655

I PRIMATI:
In prova:
Rubens Barrichello (2009,Brawm BGP001 - Mercedes)
in 1'19"954 alla media di 209.595 Km/h.
In gara:
Kimi Raikkonen (2008, Ferrari F2008)
in 1'21"670 alla media di 205.191 Km/h.

Sulla distanza:
Felipe Massa (2007, Ferrari F2007)
65 giri pari a km 302.448 in 1h31'36"230
alla media di 198.102 km/h.

Albo d'oro del Gran Premio.
Tempi della prove libere.
IL COMMENTO AL GRAN PREMIO

Max Verstappen a 18 anni, e al debutto con la Red Bull, vince il Gp di Spagna. Le due Mercedes si sono auto-eliminate al primo giro, ma il ragazzino ha guidato da fenomeno, non sbagliando nulla e tenendo a bada per una serie infinita di giri Raikkonen che ha fatto davvero di tutto per farlo sbagliare e per passarlo.

Ma Verstappen non si è lasciato intimidire ed è andato a vincere il Gp di Spagna, davanti alle due Ferrari. Vettel è infatti arrivato terzo, ma probabilmente solo perché negli ultimi giri Ricciardo - che lo stava per attaccare - ha clamorosamente bucato. Il "clamorosamente" si riferisce al fatto che Verstappen e Raikkonen avevano gomme più stanche dei loro inseguitori (questioni di strategie) e quindi era normale aspettarsi il contrario. Ossia che i primi due entrassero in crisi. Insomma, dopo 42 gare è un ragazzino a riportare la Red Bull sul tetto del mondo. Un destino per la scuderia austriaca perché pochi anni fa era stato un altro ragazzino - Vettel - a farla entrare nella leggenda quando vinse la sua prima gara a 21 anni. Verstappen è il più giovane pilota ad aver mai vinto in Formula 1 e lo resterà per sempre perchè le nuove regole, istituite proprio a causa del suo precoce debutto, non lo permetteranno.

Giù dal podio, dietro le Rosse, si è piazzato comunque Daniel Ricciardo, sfortunatissimo per una foratura mentre duellava per la terza posizione. A seguire Bottas (Williams) e Sainz (Toro Rosso). A punti anche Perez (Force India), Massa (Williams), Button (Mclaren-Honda) e Kvyat (Toro Rosso).

Ma torniamo sul disastro delle Mercedes: quello che tutti si aspettavano alla fine è successo. I due galletti del pollaio si sono buttati fuori da soli, levando alla casa di Stoccarda qualcosa come oltre 40 punti e una sicura doppietta. Non è più questione di trovare un colpevole (a nostro avviso Rosberg ha le maggiori responsabilità) quanto cercare di gestire due piloti che ormai appaiono ingestibili. E pensare che la Mercedes ha appena rinnovato il contratto sia a Rosberg che ad Hamilton... Il che significa solo una cosa. Ossia che siamo appena agli inizi di una telenovela: dopo i fatti di Spagna i rapporti nel team tedesco sono deteriorati per sempre.

Certo in classifica mondiale cambia poco perché Rosberg rimane sempre leader con 100 punti, ma Raikkonen sale al secondo posto a quota 61 seguito da Hamilton (57), Vettel e Ricciardo (48).
La Ferrari ringrazia anche se un'occasione così difficilmente tornerà e se non vinci senza le Mercedes in pista.....

 

 
GRIGLIA DI PARTENZA
Prima Fila Q3
Lewis Hamilton
Mercedes W07
 1'22"000
204.366 Km/h
 
  Nico Rosberg
Mercedes W07
1'22"280
Seconda Fila Q3
Daniel Ricciardo
Red Bull RB12 - Tag Heuer
1'22"680
 
  Max Verstappen
Red Bull RB12 - Tag Heuer
1'23"087
Terza Fila Q3
Kimi Raikkonen
Ferrari SF16-H
1'23"113
 
  Sebastian Vettel
Ferrari SF16-H
1'23"334
Quarta fila Q3
Valtteri Bottas
Williams FW38 - Mercedes
1'23"522
 
  Carlos Sainz
Toro Rosso Str11 - Ferrari
1'23"643
Quinta Fila Q3
Sergio Perez
Force India VJM09 - Mercedes
1'23"782
 
  Fernando Alonso
McLaren Mp4/31 - Honda
1'23"981
Sesta Fila Q2
Nico Hulkenberg
Force India VJM09 - Mercedes
 1'24"203
 
  Jenson Button
McLaren Mp4/31 - Honda
 1'24"348
Settima Fila Q2
Daniil Kvyat
Toro Rosso Str11 - Ferrari
1'24"445
 
  Romain Grosjean
Haas VF-16 - Ferrari
1'24"480
Ottava Fila Q2
Kevin Magnussen
Renault RS16
 1'24"625
 
  Esteban Gutierrez
Haas VF-16 - Ferrari
1'24"778
Nona Fila Q1
Jolyon Palmer
Renault RS16
 1'24"903
 
  Felipe Massa
Williams FW38 - Mercedes
1'24"941
Decima Fila Q1
Marcus Ericsson
Sauber C35 - Ferrari
1'25"202
 
  Felipe Nasr
Sauber C35 - Ferrari
1'25"579
Undicesima Fila Q1
Pascal Wehrlein
Manor MRT05 - Mercedes
1'25"745
 
  Ryo Haryanto
Manor MRT05 - Mercedes
1'25"939
 
LA CLASSIFICA FINALE
PILOTA VETTURA GIRI TEMPO MEDIA DISTACCO
1. M. Verstappen Red Bull RB12-Tag Heuer 66

1h41'40"017

181.241 Km/h

 
2. K. Raikkonen Ferrari SF16-H 66  

 

0"616
3. S. Vettel Ferrari SF16-H 66     5"581
4. D. Ricciardo Red Bull RB12-Tag Heuer 66     43"950
5. V. Bottas Williams FW38-Mercedes 66     45"271
6. C. Sainz Toro Rosso STR11-Ferrari 66     1'01"395
7. S. Perez Force India VJM09-Mercedes 66     1'19"538
8. F. Massa Williams FW38-Mercedes 66     1'20"707
9. J. Button McLaren Mp4/31-Honda 65     1 giro
10. D. Kviat Toro Rosso STR11-Ferrari 65     1 giro
11. E. Gutierrez Haas VF-16-Ferrari 65     1 giro
12. M. Ericsson Sauber C35-Ferrari 65     1 giro
13. J. Palmer Renault R16 65     1 giro
14. F. Nasr Sauber C35-Ferrari 65     1 giro
15. K. Magnussen Renault R16 65     1 giro
16. P.Wehrlein Manor MRT-05-Mercedes 65     1 giro
17. R. Haryanto Manor MRT-05-Mercedes 65     1 giro
             
RITIRATI  
PILOTA VETTURA GIRI CAUSA

R. Grosjean Haas VF-16-Ferrari 56 Freni
F. Alonso McLaren Mp4/31-Honda 45 Power Unit
N. Hulkenberg Force India VJM09-Mercedes 20 Perdita Olio
N. Rosberg Mercedes W07 0 Incidente
L. Hamilton Mercedes W07 0 Incidente

 

I TEMPI

Sul giro in prova:
Lewis Hamilton (Mercedes W07)
in 1'22"000 alla media di 204.366 Km/h.
 

Sul giro in gara:
Daniil Kvyat (Toro Rosso STR11 - Ferrari)
in 1'26"948 alla media di 192.736 Km/h.

Sulla distanza:
Max Verstappen (Red Bull RB12 - Tag Heuer)
66 giri pari a km 307.103 in 1h41'40"017
alla media di 181.241 km/h.

LE CLASSIFICHE MONDIALI

PILOTI
1. N. Rosberg 100
2. K. Raikkonen 61
3. L. Hamilton 57
4. D. Ricciardo 48
5. S. Vettel 48
6. M. Verstappen 38
7. F. Massa 36
8. V. Bottas 29
9. R. Grosjean 22
10. D. Kvyat 22
11. C. Sainz 12
12. S. Perez 8
13. F. Alonso 8
14. N. Hulkenberg 6
15. K. Magnussen 6
16. J. Button 3
17. S. Vandoorne 1
  J. Palmer  
  M. Ericsson  
  F. Nasr  
  P. Wehrlein  
  R. Haryanto  
  E. Gutierrez  

 

COSTRUTTORI
1. Mercedes 157
2. Ferrari 109
3. Red Bull 94
4. Williams 65
5. Toro Rosso 26
6. Haas 22
7. Force India 14
8. McLaren 12
9. Renault 6
10. Sauber  
11. Manor  
Calendario

 


Aggiornato il:
 10-apr-2019