Condividi

Aggiungi ai preferiti


GRAN PREMIO RUSSIA

01 maggio 2016


Circuito Sochi
km 5.848

I PRIMATI:
In prova:
Nico Rosberg (2015, Mercedes W06)
in 1'37"113 alla media di 216.786 Km/h.
In gara:
Sebastian Vettel (2015, Ferrari SF15-T)
in 1'40"071 alla media di 210.378 Km/h

Sulla distanza:
Lewis Hamilton (2014, Mercedes W05)
53 giri pari a km 309.745 in 1h31'50"744
alla media di 202.346 Km/h.

Albo d'oro del Gran Premio.
Tempi della prove libere.
IL COMMENTO AL GRAN PREMIO

Rosberg superstar: è scattato in testa dalla pole ed è andato a vincere senza problemi il Gp di Russia, prendendosi perfino il lusso di fare il giro veloce proprio all'ultima tornata. Una dimostrazione di forza per dimostrare alla Mercedes chi è ora il leader del team. Certo, con quattro vittorie di fila in questa stagione e punteggio pieno nel mondiale (100 punti) forse non ce n'era bisogno, però non si sa mai, in casa Mercedes Hamilton è parecchio amato...
In ogni caso Lewis ha accusato il colpo: è arrivato solo secondo (ma era partito decimo), parecchio staccato. Stesso discorso per la Ferrari, uscita con le osse rotte dal Gp di Russia, nonostante il bel podio di Raikkonen, terzo alle spalle di Hamilton: Vettel è stato tamponato (non una ma due volte!) da Kvyat al via. Quindi gara finita prima ancora di cominciare per Sebastian...
Quarta e quinta le Williams con Bottas e Massa, che qui hanno dimostrato ampiamente di essere la terza forza in campo dopo Mercedes e Ferrari, mentre se le Red Bull sono sprofondate nell'abisso, va segnalata la rinascita della McLaren: Alonso l'ha portata al sesto posto e Button proprio alla fine in zona punti. Per dove erano finiti, un risultato davvero straordinario. Ora a Woking insomma possono tornare a sperare.

Lo stesso discorso invece non si può dire per tutta la F1: nonostante manchino molti Gran Premi al termine della stagione, il Mondiale sembra segnato e sembra avviarsi verso un'esorabile noia. E già perché appare evidente che il titolo è una questione - privatissima - di casa Mercedes: i 100 punti di Rosberg, frutto di quattro trionfi di fila, hanno scavato una ferita profonda per lo spettacolo, visto che Hamilton ne ha solo 57 e che con gli altri, ferraristi compresi, i distacchi sono siderali. Ma la lotta interna alla casa di Stoccarda è tutt'altro che definita o definitiva e già tra due settimane, in Spagna, presumibilmente si assisterà a una battaglia, a cominciare dalle qualifiche. Barcellona che dovrà essere la terra promessa della Ferrari: il riscatto, adesso, diventa prioritario su tutto e su tutti, quasi un obbligo per scacciare brutti fantasmi e dare un senso agli sforzi compiuti dal team. Ecco, lo spettacolo è appeso, tutto, a questo filo. Speriamo bene...

 
GRIGLIA DI PARTENZA
Prima Fila Q3
Nico Rosberg
Mercedes W07
1'35"417
220.640 Km/h
 
  Valtteri Bottas
Williams FW38 - Mercedes
1'36"536
Seconda Fila Q3
Kimi Raikkonen
Ferrari SF16-H
1'36"663
 
  Felipe Massa
Williams FW38 - Mercedes
1'37"016
Terza Fila Q3
Daniel Ricciardo
Red Bull RB12 - Tag Heuer
1'37"125
 
  Sergio Perez
Force India VJM09 - Mercedes
1'37"212
Quarta fila Q3
Sebastian Vettel
Ferrari SF16-H
1'36"123 (-5 Pos.)
 
  Daniil Kvyat
Red Bull RB12 - Tag Heuer
1'37"459
Quinta Fila Q3
Max Verstappen
Toro Rosso Str11 - Ferrari
1'37"583
 
  Lewis Hamilton
Mercedes W07
S.T.
Sesta Fila Q2
Carlos Sainz
Toro Rosso Str11 - Ferrari
1'37"652
 
  Jenson Button
McLaren Mp4/31 - Honda
 1'37"701
Settima Fila Q2
Nico Hulkenberg
Force India VJM09 - Mercedes
 1'37"771
 
  Fernando Alonso
McLaren Mp4/31 - Honda
1'37"807
Ottava Fila Q2
Romain Grosjean
Haas VF-16 - Ferrari
1'38"055
 
  Esteban Gutierrez
Haas VF-16 - Ferrari
1'38"115
Nona Fila Q1
Kevin Magnussen
Renault RS16
 1'38"914
 
  Jolyon Palmer
Renault RS16
 1'39"009
Decima Fila Q1
Felipe Nasr
Sauber C35 - Ferrari
1'39"018
 
  Pascal Wehrlein
Manor MRT05 - Mercedes
1'39"399
Undicesima Fila Q1
Ryo Haryanto
Manor MRT05 - Mercedes
1'39"463
 
  Marcus Ericsson
Sauber C35 - Ferrari
1'39"519
 
LA CLASSIFICA FINALE
PILOTA VETTURA GIRI TEMPO MEDIA DISTACCO
1. N. Rosberg Mercedes W07 53

1h32'41"997

200.482 Km/h

 
2. L. Hamilton Mercedes W07 53  

 

25"022
3. K. Raikkonen Ferrari SF16-H 53     31"998
4. V. Bottas Williams FW38-Mercedes 53     50"217
5. F. Massa Williams FW38-Mercedes 53     1'14"427
6. F. Alonso McLaren Mp4/31-Honda 52     1 giro
7. K. Magnussen Renault R16 52     1 giro
8. R. Grosjean Haas VF-16-Ferrari 52     1 giro
9. S. Perez Force India VJM09-Mercedes 52     1 giro
10. J. Button McLaren Mp4/31-Honda 52     1 giro
11. D. Ricciardo Red Bull RB12-Tag Heuer 52     1 giro
12. C. Sainz Toro Rosso STR11-Ferrari 52     1 giro
13. J. Palmer Renault R16 52     1 giro
14. M. Ericsson Sauber C35-Ferrari 52     1 giro
15. D. Kviat Red Bull RB12-Tag Heuer 52     1 giro
16. F. Nasr Sauber C35-Ferrari 52     1 giro
17. E. Gutierrez Haas VF-16-Ferrari 52     1 giro
18. P.Wehrlein Manor MRT-05-Mercedes 51     2 giri
             
RITIRATI  
PILOTA VETTURA GIRI CAUSA

M. Verstappen Toro Rosso STR11-Ferrari 33 Power Unit
S. Vettel Ferrari SF16-H 0 Incidente
N. Hulkenberg Force India VJM09-Mercedes 0 Incidente
R. Haryanto Manor MRT-05-Mercedes 0 Incidente

 

I TEMPI

-

Sul giro in prova:
Nico Rosberg (Mercedes W07)
in 1'35"337 alla media di 220.825 Km/h.

-

Sul giro in gara:
Nico Rosberg (Mercedes W07)
in 1'39"094 alla media di 212.452 Km/h.

-

Sulla distanza:
Nico Rosberg (Mercedes W07)
53 giri pari a km 309.745 in 1h32'41"997
alla media di 200.482 Km/h.

LE CLASSIFICHE MONDIALI

PILOTI
1. N. Rosberg 100
2. L. Hamilton 57
3. K. Raikkonen 43
4. D. Ricciardo 36
5. S. Vettel 33
6. F. Massa 32
7. R. Grosjean 22
8. D. Kviat 21
9. V. Bottas 19
10. M. Verstappen 13
11. F. Alonso 8
12. N. Hulkenberg 6
13. K. Magnussen 6
14. C. Sainz 4
15. S. Perez 2
16. J. Button 1
17. S. Vandoorne 1
  J. Palmer  
  M. Ericsson  
  F. Nasr  
  P. Wehrlein  
  R. Haryanto  
  E. Gutierrez  

 

COSTRUTTORI
1. Mercedes 157
2. Ferrari 76
3. Red Bull 57
4. Williams 51
5. Haas 22
6. Toro Rosso 17
7. McLaren 10
8. Force India 8
9. Renault 6
10. Sauber  
11. Manor  
Calendario

 


Aggiornato il:
 10-apr-2019