Condividi

Aggiungi ai preferiti


Dettaglio

GRAN PREMIO D'AUSTRALIA

10 aprile 2022
Vai al sito ufficiale del Gran Premio d'Australia

Circuito Albert Park
Melbourne
km 5,278
Modificato

I PRIMATI:
In prova:
Lewis Hamilton (2019, Mercedes W10)
in 1'20"486 alla media di 237.194 Km/h.
In gara:
Michael Schumacher (2004, Ferrari F2004)
in 1'24"125 alla media di 226.933 Km/h.

Sulla distanza:
Michael Schumacher (2004, Ferrari F2004)
58 giri pari a km 307.574 in 1.24'15"757
alla media di 219.011 km/h

Albo d'oro del Gran Premio.
Tempi della prove libere.
IL COMMENTO AL GRAN PREMIO

Si torna in Australia dopo tre anni con una pista modificata e resa più veloce togliendo due curve e nuovo asfalto.
Q1: Continua la lotta Ferrari Red Bull col campione del mondo più veloce. Solito incidente di Latifi, incolpevole stavolta, che ferma anzitempo la sessione. Torna Vettel che compie solo un giro perchè aveva rovinato la macchina nelle libere. Fuori anche Stroll, Albon, Magnussen e Latifi.
Q2: Perez compie un giro fantastico davanti a Sainz. Fuori due Alpha Tauri, due Alfa e Schumacher. Russel 7° Hamilton 8°.
Q3: Uscita di pista di Alonso che provoca una bandiera rossa un attimo dopo che Leclerc segna il miglior tempo. Sainz stava facendo ancora meglio ma prende la bandiera rossa per neanche mezzo secondo. Si riparte e duello tiratissimo fra Ferrari e Red Bull. Leclerc conquista la pole con un giro fantastico, 2° Verstappen 3° Perez. Peccato per Sainz che compie un errore ed è 9°. Norris 4°, Hamilton 5° 6° Russell poi Ricciardo e Ocon. Dal 2007 la Ferrari non andava in pole qui a Melbourne e interrompe il ciclo di Hamilton che aveva conquistato le ultime sei.

Gara: Partono bene i primi due, benissimo Hamilton che guadagna 2 posizioni e si trova 3°. Al secondo giro esce Sainz per un testacoda. Esce la safety car . Si riparte al 7° e subito i primi due allungano. Al 9° giro Perez attacca e supera Hamilton. Abbiamo, per ora, una Ferrari, due Red Bull, due Mercedes e due McLaren. Leclerc allunga fra il 11° e 13° giro portando a 5 secondi il vantaggio su Verstappen che sembra in difficoltà. Al 19° Verstappen cambia gomme con 9 secondi di ritardo, rientra 7° dietro a Ricciardo. Al 20° Hamilton riprende e prova ad attaccare Perez. Perez in Pit al 21°. Leclerc e Hamilton rientrano al 22. Lewis esce davanti a Perez che però lo supera subito in pista. Sempre al 22° incidente altro incidente di Vettel che provoca la Safaty car favorendo Verstappen che azzera il distacco e Russell che può cambiare gomme senza perdere troppo tempo. Si riparte al 27° con Leclerc, Verstappen, Russell, Alonso, Perez, Hamilton. Verstappen attacca subito ma Leclerc resiste e allunga. Colpo di scena al 39° quando Verstappen ferma la macchina e si ritira. Leclerc ha ora 18 secondi di vantaggio su Perez. A Leclerc è andata benissimo e col ritiro di Max e Sainz allunga ancora nella classifica mondiale. Il campione del mondo, però, non è mai stato in grado di impensierire la Ferrari e il suo pilota. Mercedes e McLaren sembrano in recupero ma ancora lontane. Sul podio Perez e Russell che adesso è secondo nel mondiale.

 
GRIGLIA DI PARTENZA
Prima Fila Q3
Charles Leclerc
Ferrari F1-75
1'17"868
244.013 Km/h
 
  Max Verstappen
Red Bull RB18 - RBPT
1'18"154
Seconda Fila Q3
Sergio Perez
Red Bull RB18 - RBPT
1'18"240
 
  Lando Norris
McLaren MCL36 - Mercedes
1'18"703
Terza Fila Q3
Lewis Hamilton
Mercedes W13
1'18"825
 
  George Russell
Mercedes W13
1'18"933
Quarta fila Q3
Daniel Ricciardo
McLaren MCL36 - Mercedes
1'19"032
 
  Esteban Ocon
Alpine A522 - Renault
 1'19"061
Quinta Fila Q3
Carlos Sainz
Ferrari F1-75
1'19"408
 
  Fernando Alonso
Alpine A522 - Renault
S.T.
Sesta Fila Q2
Pierre Gasly
AlphaTauri AT03 - RBPT
1'19"226
 
  Valtteri Bottas
Alfa Romeo C42 - Ferrari
1'19"410
Settima Fila Q2
Yuki Tsunoda
AlphaTauri AT03 - RBPT
1'19"424
 
  Guanyu Zhou
Alfa Romeo C42 - Ferrari
1'20"155
Ottava Fila Q2 Ottava Fila Q1
Mick Schumacher
Haas VF-22 - Ferrari
1'20"465
 
  Kevin Magnussen
Haas VF-22 - Ferrari
1'20"254
Nona Fila Q1
Sebastian Vettel
Aston Martin AMR22 - Mercedes
1'21"149
 
  Nicolas Latifi
Williams FW44 - Mercedes
1'21"372
Decima Fila Q1
Lance Stroll
Aston Martin AMR22 - Mercedes
S.T.
 
  Alexander Albon
Williams FW44 - Mercedes
1'20"135 (-4 Pos.)
 
LA CLASSIFICA FINALE
POS. PILOTA VETTURA GIRI TEMPO MEDIA DISTACCO
1. C. Leclerc Ferrari F1-75 58

1h27'46"548

209.254 Km/h

 
2. S. Perez Red Bull RB18-RBPT 58     20"524
3. G. Russell Mercedes W13 58     25"593
4. L. Hamilton Mercedes W13 58     28"543
5. L. Norris McLaren MCL36-Mercedes 58     53"303
6. D. Ricciardo McLaren MCL36-Mercedes 58     53"737
7. E. Ocon Alpine A522-Renault 58     1'01"683
8. V. Bottas Alfa Romeo C42-Ferrari 58     1'08"439
9. P. Gasly AlphaTauri AT03-RBPT 58     1'16"221
10. A. Albon Williams FW44-Mercedes 58     1'19"382
11. G. Zhou Alfa Romeo C42-Ferrari 58     1'21"695
12. L. Stroll Aston Martin AMR22-Mercedes 58     1'28"598
13. M. Schumacher Haas VF-22-Ferrari 57     1 Giro
14. K. Magnussen Haas VF-22-Ferrari 57     1 Giro
15. Y. Tsunoda AlphaTauri AT03-RBPT 57     1 Giro
16. N. Latifi Williams FW44-Mercedes 57     1 Giro
17. F. Alonso Alpine A522-Renault 57     1 Giro
             
RITIRATI  
PILOTA VETTURA GIRI CAUSA

M. Verstappen Red Bull RB18-RBPT 38 Idraulica
S. Vettel Aston Martin AMR22-Mercedes 22 Incidente
C. Sainz Ferrari F1-75 1 Uscita di Pista

 

I TEMPI

Sul giro in prova:
Charles Leclerc (Ferrari F1-75)
in 1'17"868 alla media di 244.013 Km/h.

Sul giro in gara:
Charles Leclerc (Ferrari F1-75)
in 1'20"260 alla media di 236.741 Km/h.

Sulla distanza:
Charles Leclerc (Ferrari F1-75)
58 giri pari a km 306.124 in 1.27'46"548
alla media di 209.254 km/h

LE CLASSIFICHE MONDIALI

PILOTI
1. C. Leclerc 71
2. G. Russell 37
3. C. Sainz 33
4. S. Perez 30
5. L. Hamilton 28
6. M. Verstappen 25
7. E. Ocon 20
8. L. Norris 16
9. K. Magnussen 12
9. V. Bottas 12
11. D. Ricciardo 8
12. P. Gasly 6
13. Y. Tsunoda 4
14. F. Alonso 2
15. G. Zhou 1
15. A. Albon 1
17. N. Latifi  
17. M. Schumacher  
17. L. Stroll  
17. S. Vettel  

 

COSTRUTTORI
1. Ferrari 104
2. Mercedes 65
3. Red Bull 55
4. McLaren 24
5. Alpine 22
6. Alfa Romeo 13
7. Haas 12
8. AlphaTauri 10
9. Williams 1
10. Aston Martin  
Calendario

 


Aggiornato il:
 10-apr-2022