Formula 1 news, la storia, le news, i gran premi. Formula1News.it

@Ticket on-line

© Mario Gaiba . All rights reserved. I contenuti non originali appartengono ai legittimi proprietari.

Homepage Mappa sito Gran premi 2017 Team e Piloti 2017 Storia Albo d'oro Miti Altri anni Video Senna
Condividi

Aggiungi ai preferiti

Vittorio Brambilla

Vittorio Brambilla in una foto del 1976 Vittorio Brambilla era, a suo modo, un personaggio singolare, uno di quelli che si motori si intendevano davvero, così come il fratello Tino. Aveva corso in moto, con i kart, con le monoposto di formula 3, fino al grande salto nella Formula 1. Anno 1974, sulla March-Ford al fianco di Stuck, dopo aver preso il posto del neozelandese Ganley.
Il suo anno d'oro fu il 1975, unica guida della March Ford sponsorizzata Beta. Fu l'anno in cui ottenne una pole position sul circuito di Anderstop, nel Gran Premio di Svezia, ma soprattutto vinse il Gran Premio d'Austria all'Osterreichring, il 17 agosto. Una gara segnata dalla morte di Mark Donohue nelle prove libere della domenica e poi sospesa per la pioggia battente al 29° dei 54 giri previsti. Brambilla che era in testa, con largo margine, portò a casa la vittoria e metà punteggio.
Fu l'unica volta che salì sul podio, anche se diverse altre volte andò a punti, l'ultima nel 1978, ancora in Austria, con un sesto posto. E, in un'altra drammatica giornata, il 10 settembre '78, Vittorio Brambilla rischiò la vita nell'incidente in cui morì Ronnie Peterson. Colpito in testa da una ruota, dovette essere ricoverato in ospedale.
Tornò sporadicamente in formula 1, sull'Alfa Romeo, in due gran premi del 1979 (Italia e Canada) e del 1980 (Olanda e Italia). A carriera ormai conclusa - a 42 anni, dopo 74 Gran Premi - era rimasto nel mondo dei motori: aveva un'officina a Monza. E, in ossequio alla vecchia passione per le due ruote, si era dilettato a fare per anni il motociclista al seguito del Giro d'Italia.
Se ne è andato il 26 maggio 2001, un mese dopo Michele Alboreto. E l'Italia della Formula 1 perde un altro di quei personaggi che si erano ritagliati uno spazio nelle cronache del grande circus. A differenza di Alboreto, Brambilla è morto fuori da quel mondo che gli aveva dato notorietà, in un pomeriggio di sole nella sua Brianza, facendo quello che il sabato fanno tanti uomini normali: stava tagliando l'erba del prato di casa sua, è scivolato a terra e anche la vita gli è scivolata via.

[LA CARRIERA]

Altri personaggi.

Andrea De Cesaris
Von Trips
Clay Regazzoni
Elio de Angelis
Michele Alboreto
Ignazio Giunti
Jody Scheckter
Mika Hakkinen
Alex Zanardi
James Hunt
Vittorio Brambilla

 


Senna

Ayrton Senna Forever Un tributo al più grande pilota di tutti i tempi.



Salute

Yoga a Modena Yoga Olistica Modena.
Praticare Yoga a Modena.
Un luogo dove stare bene.



Tickets on-line

#Tickets on line.
Vendita biglietti per tutti i Gran Premi di Formula 1.

 


 

@Ticket on-line.
Emergenza Zimbabwe

Scrivete se avete domande o commenti

© Mario Gaiba . All rights reserved. I contenuti non originali appartengono ai legittimi proprietari.

Aggiornato il: 04-ott-2017