Condividi

Aggiungi ai preferiti


Dettaglio

GRAN PREMIO MALESIA

30 marzo 2014
Vai al sito ufficiale del GP di Malesia


Circuito Sepang
km 5,543

I PRIMATI:
In prova:
Fernando Alonso (2005, Renault R25)
in 1'32"582 alla media di 215.536 Km/h.
In gara:
Juan Pablo Montoya (2004, Bmw-Williams Fw26)
in 1'34"223 alla media di 211.782 Km/h

Sulla distanza:
Giancarlo Fisichella (2006,Renault R26)
56 giri pari a km 310,408 in 1.30'40"529
alla media di 205.397 km/h

Albo d'oro del Gran Premio.
IL COMMENTO AL GRAN PREMIO

La Mercedes ha dominato e il Gran Premio della Malesia, secondo appuntamento del Mondiale, stato uno show solitario di Lewis Hamilton. Il pilota inglese, partito dalla pole position, andato in testa gi al semaforo verde e non ha pi mollato la presa fino alla bandiera a scacchi centrando il primo successo stagionale e il 23 della carriera.

Il driver di Stevenage ha fatto segnare anche il giro record (1'43"066) in un weekend perfetto. La prestazione della Mercedes da incorniciare visto che Nico Rosberg, vittorioso due settimane fa in Australia e leader iridato, si piazzato secondo e ha completato la domenica perfetta delle Frecce d'argento.

Sul terzo gradino del podio salito un rinato Sebastian Vettel, che ha portato i primi punti alla Red Bull. Il campione del mondo stato l'unico a impensierire le monoposto tedesche. Un po' deludente la Ferrari, che ha dovuto accontentarsi del quarto posto ottenuto da Alonso. Lo spagnolo ha chiuso a oltre mezzo minuto dalle Mercedes e ha dovuto faticare per piazzarsi davanti alla Force India del tedesco Nico Hulkenberg, che ha sfruttato al meglio le prestazioni del motore fornito dalla casa di Stoccarda. Male Kimi Raikkonen, fuori dalla zona punti al termine di una giornata infernale. Per il finlandese, infatti, la gara stata in salita fin da subito.

Al semaforo verde, come detto, le Mercedes si sono subito piazzate davanti. Hamilton ha difeso bene la pole position e Rosberg ha superato Vettel. Alonso non invece riuscito a difendersi dall'attacco della Red Bull di Daniel Ricciardo ed scivolato in quinta posizione. Per Raikkonen contatto con la McLaren di Kevin Magnussen e la gomma sinistra forata, costringendo il finlandese a tornare ai box. Hamilton ha trasformato la gara in una passeggiata solitaria. I duelli sono stati merce rarissima e a met gara si arrivati senza alcun sussulto con il podio che aveva gi assunto connotati definiti. A interrompere la monotonia ci ha provato Vettel, che a 20 tornate dalla bandiera a scacchi si avvicinato a Rosberg.

Poca pioggia nel finale non stata sufficiente per allertare i team. Piccolo colpo di scena nel finale quando Ricciardo ha perso tempo per il montaggio difettoso della ruota anteriore sinistra, quando rientrato in pista ha poi danneggiato il muso della monoposto ed dovuto tornare ai box per una sosta extra. Alonso andato all'attacco del quarto posto e, a 3 giri dalla fine, ha passato la Force India di Nico Hulkenberg.

Tempi della prove libere.
GRIGLIA DI PARTENZA
Prima Fila Q3
Lewis Hamilton
Mercedes W05
1'59"431
167.082 Km/h
 
  Sebastian Vettel
Red Bull RB10 - Renault
1'59"486
Seconda Fila Q3
Nico Rosberg
Mercedes W05
2'00"050
 
  Fernando Alonso
Ferrari F14T
2'00"175
Terza Fila Q3
Daniel Ricciardo
Red Bull RB10 - Renault
2'00"541
 
  Kimi Raikkonen
Ferrari F14T
2'01"218
Quarta fila Q3
Nico Hulkenberg
Force India VJM07 - Mercedes
2'01"712
 
  Kevin Magnussen
McLaren Mp4/29 - Mercedes
2'02"213
Quinta Fila Q3
Jean Eric Vergne
Toro Rosso Str09 - Renault
2'03"078
 
  Jenson Button
McLaren Mp4/29 - Mercedes
2'04"053
Sesta Fila Q2
Daniil Kvyat
Toro Rosso Str09 - Renault
2'02"351
 
  Esteban Gutierrez
Sauber C33 - Ferrari
2'02"369
Settima Fila Q2
Felipe Massa
Williams FW36 - Mercedes
2'02"460
 
  Sergio Perez
Force India VJM07 - Mercedes
2'02"511 (Pit-Lane)
Ottava Fila Q2
Romain Grosjean
Lotus E22 - Renault
2'02"885
 
  Pastor Maldonado
Lotus E22 - Renault
2'02"074
Nona Fila Q1
Adrian Sutil
Sauber C33 - Ferrari
2'02"131
 
  Valtteri Bottas
Williams FW36 - Mercedes
2'02"756 (-3 Pos)
Decima Fila Q1
Jules Bianchi
Marussia MR03 - Ferrari
2'02"702
 
  Kamui Kobayashi
Caterham CT05 - Renault
2'02"595
Undicesima Fila Q1
Max Chilton
Marussia MR03 - Ferrari
2'02"388
 
  Marcus Ericsson
Caterham CT05 - Renault
2'02"407
 
LA CLASSIFICA FINALE
PILOTA VETTURA GIRI TEMPO MEDIA DISTACCO
1. L. Hamilton Mercedes W05 56

1h40'25"974

185.442 Km/h

 
2. N. Rosberg Mercedes W05 56     17"313
3. S. Vettel Red Bull RB10-Renault 56     24"534
4. F. Alonso Ferrari F14T 56     35"992
5. N. Hulkenberg Force India VJM07-Mercedes 56     47"199
6. J. Button McLaren Mp4/29-Mercedes 56     1'23"691
7. F. Massa Williams FW36-Mercedes 56     1'25"076
8. V. Bottas Williams FW36-Mercedes 56     1'25"537
9. K. Magnussen McLaren Mp4/29-Mercedes 55     1 giro
10. D. Kviat Toro Rosso STR9-Renault 55     1 giro
11. R. Grosjean Lotus E22-Renault 55     1 giro
12. K. Raikkonen Ferrari F14T 55     1 giro
13. K. Kobayashi Caterham CT05-Renault 55     1 giro
14. M. Ericsson Caterham CT05-Renault 54     2 giri
15. M. Chilton Marussia MR03-Ferrari 54     2 giri
             
RITIRATI  
PILOTA VETTURA GIRI CAUSA

D. Ricciardo Red Bull RB10-Renault 49 Ala
E. Gutierrez Sauber C33-Ferrari 35 Cambio
A. Sutil Sauber C33-Ferrari 32 Imp. Elettrico
J. Vergne Toro Rosso STR9-Renault 18 Power Unit
J. Bianchi Marussia MR03-Ferrari 8 Freni
P. Maldonado Lotus E22-Renault 7 Motore
S. Perez Force India VJM07-Mercedes 0 Cambio-Non partito

 

I TEMPI

Sul giro in prova:
Nico Rosberg (Mercedes W05)
in 1'39"008 alla media di 201.547 Km/h.

Sul giro in gara:
Lewis Hamilton (Mercedes W05)
in 1'43"066 alla media di 193.612 Km/h.

Sulla distanza:
Lewis Hamilton (Mercedes W05)
56 giri pari a km 310,408 in 1.40'25"974
alla media di 185.442 km/h


 

LE CLASSIFICHE MONDIALI

PILOTI
1. N. Rosberg 43
2. L. Hamilton 25
3. F. Alonso 24
4. J. Button 23
5. K. Magnussen 20
6. N. Hulkenberg 18
7. S. Vettel 15
8. V. Bottas 14
9. K. Raikkonen 6
10. F. Massa 6
11. J. Vergne 4
12. D. Kviat 3
13. S. Perez 1
  A. Sutil  
  E. Gutierrez  
  M. Chilton  
  J. Bianchi  
  R. Grosjean  
  P. Maldonado  
  M. Ericsson  
  D. Ricciardo  
  K. Kobayashi  

 

COSTRUTTORI
1. Mercedes 68
2. McLaren 43
3. Ferrari 30
4. Williams 20
5. Force India 19
6. Red Bull 15
7. Toro Rosso 7
8. Sauber  
9. Lotus  
10. Caterham  
11. Marussia  
Calendario

 


Aggiornato il:
 10-apr-2019