Formula 1 news, la storia, le news, i gran premi. Formula1News.it

@Ticket on-line

© Mario Gaiba . All rights reserved. I contenuti non originali appartengono ai legittimi proprietari.

Homepage Mappa sito Gran premi 2019 Team e Piloti 2019 Storia Albo d'oro Miti Altri anni Video Senna
Condividi

Aggiungi ai preferiti


La corsa dei campioni.

Nel 1965 si è svolta la prima edizione della "corsa dei campioni" sotto l'impulso di diverse scuderie con sede in Inghilterra e della stampa inglese.
In quest'epoca il primo Gran Premio della stagione di disputava a Monaco a metà maggio, il campionato si concludeva ad ottobre, lasciando spazio ad una interstagione di circa sette mesi. Per questa manifestazione fu scelto il circuito di Brands-Hatch, nel Kent nel sud dell'Inghilterra.
Nel primo appuntamento, la pole e il miglior giro furono di Jim Clark (Lotus 33 Climax) che vinse anche la prima delle due manches di 40 giri, circa 340 km in totale. La vittoria finale sarà conquistata da un suo compatriota, Mike Spence (Lotus 33 Climax) con il podio completato dalla BRM di Jackie Stewart e la Brabham Climax di Jo Bonnier.
A partire dal 1967, "corsa dei campioni" si svolse ogni anno. La seconda edizione, sempre disputata ad inizio marzo, fu portata a 50 giri, poco più di 200 km e vide la vittoria dell'americano Dan Gurney a bordo della sua Eagle Weslake autore anche della pole position. Lorenzo Bandini (Ferrari 312) e Jo Siffert (Cooper Maserati) completarono il podio. L'anno seguente, il neozelandese Bruce McLaren fece una dimostrazione a bordo della sua M7A realizzando il pieno : pole, vittoria e miglior giro. Sul podio salirono anche, Pedro Rodriguez (BRM) e Denny Hulme (McLaren).
Nel 1969, il confronto tra i protagonisti della categotia manterrà le promesse. La pole fu ottnuta da Graham Hill e il miglior giro da Jochen Rindt, tutti e due al volante di Lotus Ford, ma la vittoria andò a Jackie Stewart (Matra). Lo scozzese si ripetè nel 1970 al volante di una March Ford, lasciando il miglior giro in gara a Jack Brabham. Bisognerà aspettare il 1971 per vedere il primo successo di una Ferrari in questa prova tipicamente britannica. Lo svizzero Clay Regazzoni s'impose infatti dopo una bella battaglia con la Tyrrell 001 di Stewart, autore della pole, e la Brabham BT34 di Graham Hill, miglior giro in corsa.
La corsa dei campioni passa a 40 giri (170 km) a partire dal 1972, anno importante per il brasiliano Emerson Fittipaldi che spazza via tutto compreso il titolo mondiale a fine stagione. A Brands-Hatch, il podio è completato da Mike Hailwood (Surtees Ford) e la McLaren di Denny Hulme.
Nel 1973, Jean Pierre Beltoise si mette in evidenza grazie alla poleche il francese ottiene al volante di una BRM. La vittoria però andrà all'inglese Peter Gethin al volante di una competitiva Chevron spinta da motore Chevrolet. Nel 1974, è la volta del belga Jacky Ickx dominare al volante di un'antica Lotus 72. Precede alla fine Niki Lauda (Ferrari 312 B3) e la McLaren di Emerson Fittipaldi.
La decima edizione della corsa dei campioni consacra Tom Pryce e la sua Shadow DN5 Ford, il gallese segna un favoloso pieno : pole-position, vittoria e miglior giro, lasciandosi raggiungere solo sul podio da John Watson (Surtees-Cosworth) e la Lotus Cosworth di Ronnie Peterson.
Pryce aveva cominciato la sua carriera vincendo il campionato inglese di Formula Ford nel 1970 dopo avere risposto ad un concorso organizzato dal Daily Express. Troverà la morte in corsa a Kyalami.(Video)
All'inizio della stagione 1976, James hunt e la sua McLaren Ford M23 segnarono il primo successo nella classica inglese. Il secondo verrà l'anno seguente, quando ottenne anche il miglior giro in corsa come nel 76.
La penultima edizione della "corsa dei campioni" si svolgerà nel 1979 grazie al sostegno della Marlboro venuta a sostituire il Daily Mail. Gilles Villeneuve vincerà con la Ferrari, la pole andò alla Lotus di Mario Andretti e il miglior giro da una giovane speranza di nome Nelson Piquet, al volante di una Brabham Alfa Romeo.
L'ultima edizione di questa gara è del 1983 e sarà dominata dalla Williams Ford di Keke Rosberg davanti Danny Sullivan (Tyrrell Cosworth) e Alan Jones (Arrows Cosworth). Il miglior giro fù di René Arnoux.
 

F1Live



ALBO D'ORO

Anno Data Giri Distanza Vincitore Vettura / Motore Giro Veloce Vettura / Motore Pole Vettura / Motore
1965 13 Mar 80 341.181 M.Spence Lotus 33/Climax J.Clark Lotus 33/Climax J.Clark Lotus 33/Climax
1967 12 Mar 40 170.590 D.Gurney Eagle 1G/Weslake   J.Brabham Brabham BT20/Repco D.Gurney Eagle 1G/Weslake
1968 17 Mar 50 213.238 B.McLaren McLaren M7A/Ford   B.McLaren McLaren M7A/Ford B.McLaren McLaren M7A/Ford
1969 17 Mar 50 213.238 J.Stewart Matra MS80/Ford   J.Rindt Lotus 49/Ford G.Hill Lotus 49/Ford
1970 22 Mar 50 213.238 J.Stewart March 701/Ford   J.Brabham Brabham BT33/Ford J.Stewart March 701/Ford
1971 21 Mar 50 213.238 C.Regazzoni Ferrari 312B2 G.Hill Brabham BT34/Ford J.Stewart Tyrrell 001/Ford
1972 19 Mar 40 170.590 E.Fittipaldi Lotus 72/Ford E.Fittipaldi Lotus 72/Ford E.Fittipaldi Lotus 72/Ford
1973 18 Mar 40 170.590 P.Gethin Chevron B24/Chevrolet J.P.Beltoise BRM 160 J.P.Beltoise BRM 160
1974 17 Mar 40 170.590 J.Ickx Lotus 72/Ford J.Ickx Lotus 72/Ford J.Hunt Hesketh 308/Ford
1975 16 Mar 40 170.590 T.Pryce Shadow DN5/Ford T.Pryce Shadow DN5/Ford T.Pryce Shadow DN5/Ford
1976 14 Mar 40 168.240 J.Hunt McLaren M23/Ford J.Hunt McLaren M23/Ford J.Scheckter Tyrrell 007/Ford
1977 20 Mar 40 168.240 J.Hunt McLaren M23/Ford J.Hunt McLaren M23/Ford J.Watson Brabham BT45/Alfa
1979 15 Apr 40 168.240 G.Villeneuve Ferrari 312T3 N.Piquet Brabham BT48/Alfa M.Andretti Lotus 79/Ford
1983 10 Apr 40 168.240 K.Rosberg Williams FW08C/Ford R.Arnoux Ferrari 126C2 K.Rosberg Williams FW08C/Ford


Altre storie
Fino al 1950. 1950 - 1960. 1970 - 1980.

1990 - 2000.

1. Il primo gran premio
2. Frecce d'argento
3. Nuvolari umilia Hitler.
4. L'ultima gara di Nuvolari.

01. Nasce il mondiale di F.1
02. Una gara memorabile.
03. Ritorna la Mercedes!
04. Tragedia a Le Mans.
05. Il sacrificio di Collins
06. Arrivano gli inglesi.
07. La nuova generazione.
08. Il dominio inglese
09. L'era di Clark
10. La Brabham
11. Bandini: il più amato
12. Addio Jim!
01. 1970: un anno da ricordare.
02. La tragedia di Rindt.
03. La Lotus 72.
04. La sorpresa Tyrrell.
05. Il litigio di Fittipaldi.
06. Il dramma di Williamson
07. Riscossa Ferrari.
08. Wing-car (1)
09. Wing-car (2)
10. La febbre Villeneuve.
11. Il turbo.
12. Ricordo di Depailler.
13. La corsa dei campioni.
14. Gilles: l'ultimo mito.
15. Elio de Angelis.
16. 1984: Nasce una stella.
01. Donington '93:Senna nella leggenda.
02. 1994: La fine di Senna.
03. L'ultima di Berger
04. Tragedia a Monza.
05. Cooper e Hayes.

2000 - 2010

2010 - 2020

Varie.

Speciale Senna.

01. 2001 e i record di Schumacher.
02. 2001: L'ultima di Hakkinen.
03. 2002: Dominio assoluto.
04. La fine dell' Arrows.
05.Schumi, 6 leggendario!
06. Biografia di un campione.
07. 10 anni senza Senna.
08. Minardi.
09. 2005 Alonso nuovo fenomeno.
10. 2006 Schumacher 16 anni da Re
11. 2006 Alonso si conferma fenomeno.
12. 2007 Spy story ai danni della Ferrari.
13. 2007: Raikkonen per un punto.
14. La Honda si ritira!
15. 2008 Hamilton campione al secondo tentativo.
16. Quindici anni senza Ayrton (e Ratzenberger)
17. 2009 BrawnGP toccata e fuga.
01. 2011 Vettel, ritratto di un bicampione del mondo
02. Sebastian Vettel, poker mondiale.
03. Vent'anni senza Ayrton Senna
04. Il Re è tornato.
05. Nico Rosberg, Campione e Stop
06. Lewis IV
Campioni veri?
I maghi di Monaco
Il Nuerburgring
La leggenda di Monza
La pista dei campioni
Le grandi rimonte
Primavera
Vittorie all'ultimo giro.
01. Donington '93:Senna nella leggenda.
02. 1994: La fine di Senna.
03. Vent'anni senza Ayrton Senna
07. 10 anni senza Senna.
16. 1984: Nasce una stella.
16. Quindici anni senza Ayrton (e Ratzenberger)
I maghi di Monaco
La pista dei campioni
Primavera
Senna A.

Titoli Ferrari

     
01. Due volte Ascari e una Fangio
02. Hawthorn nel 1958 Hill nel 1961
03. 1964: Surtees con fortuna.
04. 1975: Lauda dopo 11 anni.
05. 1979:Il trionfo di Scheckter
06. 2000:La fine di un'incubo
07. Anno di record per la Ferrari
08. 2001:Mai così facile.
09. 2002: Dominio assoluto.
10. 2003: Schumi, 6 leggendario!
11. 2007: Raikkonen per un punto.
     


Senna

Ayrton Senna Forever Un tributo al più grande pilota di tutti i tempi.



Salute

Yoga a Modena Yoga Olistica Modena.
Praticare Yoga a Modena.
Un luogo dove stare bene.



Tickets on-line

#Tickets on line.
Vendita biglietti per tutti i Gran Premi di Formula 1.

 


 

@Ticket on-line.
Emergenza Zimbabwe

Scrivete se avete domande o commenti

© Mario Gaiba . All rights reserved. I contenuti non originali appartengono ai legittimi proprietari.

Aggiornato il: 13-gen-2019