Formula 1 news, la storia, le news, i gran premi. Formula1News.it

@Ticket on-line

© Mario Gaiba . All rights reserved. I contenuti non originali appartengono ai legittimi proprietari.

Homepage Mappa sito Gran premi 2017 Team e Piloti 2017 Storia Albo d'oro Miti Altri anni Video Senna
Condividi

Aggiungi ai preferiti


 2016: Nico Rosberg, Campione e Stop.


 

Nico Erik Rosberg

è nato a Wiesbaden (Germania), il 27 giugno 1985
Vice-Campione del Mondo nelle stagioni 2014 e 2015, nel 2016 è riuscito a conquistare il titolo di Campione del Mondo sconfiggendo l'avversario di sempre, Lewis Hamilton il Campione uscente.

Nico Rosberg è stato anche il primo vincitore della GP2 Series.
Il suo numero di gara è il 6, numero con il quale il padre Keke Rosberg si laureò Campione del Mondo nel 1982.

Rosberg corre con licenza tedesca,nazionalità della madre, ma ha corso anche con quella finlandese, detenendo anche la cittadinanza del Paese scandinavo. Oltre al tedesco, parla fluentemente inglese, italiano, francese e spagnolo.

Nico è il secondo "figlio d'arte" a vincere il titolo mondiale dopo Damon Hill figlio del grande Graham. Anche Jacques Villeneuve, figlio di Gilles, vinse il titolo ma il padre purtroppo no.
Nico debutta in F.1 nel 2006
Fu ingaggiato come pilota titolare dalla Williams, che nel frattempo aveva perso l'appoggio della BMW. Al debutto assoluto, nel Gran Premio del Bahrain, Rosberg chiuse in settima posizione, compiendo diversi sorpassi dopo essere scivolato in fondo al gruppo per un contatto subito dopo il via. In questa occasione Rosberg fece segnare anche il giro più veloce in gara, diventando, allora, il pilota più giovane nella storia della Formula 1 a raggiungere questo traguardo.

La svolta della carriera avviene nel 2010 quando passa alla Mercedes, che aveva deciso di schierare una propria scuderia ufficiale e aveva acquisito a questo scopo il team Campione del Mondo 2009, la Brawn GP. Al suo fianco fu ingaggiato il sette volte Campione del Mondo Michael Schumacher, ritornato in Formula 1 dopo tre anni di inattività.
La vettura si rivelò meno competitiva del previsto, non permettendo ai piloti di lottare per la vittoria, ma Rosberg risultò nel complesso più competitivo del compagno di squadra, vincendo il confronto col 7 volte Campione del Mondo.
Chiude la stagione con 142 punti mentre il compagno, con 72 punti.

Confermato alla Mercedes anche per il 2011, La vettura si dimostrò poco competitiva e sia Rosberg che Schumi poco possono fare.
Chiude la stagione ancora ma con solo 89 punti mentre il compagno, con 76 punti.

Anche nel 2012 la Mercedes non riuscì a produrre una vettura al livello delle aspettative e Rosberg chiuse le prime due gare della stagione fuori dalla zona punti, nonostante si fosse piazzato tra i primi dieci in qualifica. La situazione cambiò improvvisamente nel Gran Premio di Cina, nel quale Rosberg ottiene la sua prima vittoria in carriera dopo essere scattato dalla pole position. L'impresa giunge inaspettata perchè tutti si aspettavano che fosse Schumacher a riportare alla vittoria la Freccia d'argento.
Il pilota tedesco entrò in zona punti anche nelle successive cinque gare, tornando sul podio nel Gran Premio di Monaco, concluso in seconda posizione. Il seguito della stagione non produrrà gli stessi risultati.
Chiude la stagione con 93 punti mentre Schumi, all'ultima stagione, 13° con 49 punti.

Nuova svolta si ha nel 2013 quando in Mercedes arriva Lewis Hamilton, Campione 2008 e amico d'infanzia di Nico. Amici quando bastava il kart, la loro amicizia e una pizza nel cartone vicino alla Play. Poi la vita ha fatto il suo mestiere. I due ragazzini sono cresciuti. Ron Dennis, il tirannico ex capo di McLaren, si è accorto del giovane Lewis; il vecchio Keke ha presentato suo figlio a quelli del programma Bmw. Erano entrambi velocissimi e il resto è venuto quasi da sé: e in un attimo si sono ritrovati distanti. Ma la vita è così, probabilmente si ritroveranno più avanti.
La vettura è più competitiva quell'anno e molti pensavano che Lewis si sarebbe "mangiato" Nico ma non fu così e anche se alla fine arrivò dietro al compagno in classifica, vinse due gare prima che Lewis vincesse la prima, e unica quell'anno, in Mercedes.

Nel 2014 la Mercedes diventa la scuderia di riferimento, con la nuova F1 W05 che risultò nettamente più competitiva delle monoposto rivali già dalle prime gare. Alla fine su 19 gare ne vincerà 16, 18 pole e 12 giri veloci.
Nico ne vinse 5, 11 pole, 5 giri veloci. Il resto va a Lewis che si laurea Campione del Mondo.

Anche nel 2015 la Mercedes si dimostrò la monoposto più competitiva.
Alla fine su 19 gare ne vincerà 16, 18 pole e 13 giri veloci.

Nico ne vinse 6, 7 pole, 5 giri veloci. Il resto va a Lewis che rimane in testa al mondiale dalla prima all'ultima gara e si laurea, per la terza volta, Campione del Mondo.

Nico sembra completamente sopraffatto dal talento di Hamilton ma vince le ultime tre gare della stagione che gli danno fiducia per la stagione successiva.

Infatti Rosberg iniziò il campionato 2016 con una serie di ben quattro vittorie consecutive. Approfittando della scarsa confidenza del compagno con nuovo metodo di partenza, che porterà Lewis a sbagliarne almeno quattro nel corso della stagione, e di alcuni problemi meccanici di troppo. La serie si interromperà al G.P. di Spagna quando i due compagni di squadra si toccano uscendo di pista e scatenando polemiche all'interno del team.
La stagione si decide all'ultima gara che vede Hamilton vincere ma non è sufficiente. Nico Rosberg è, meritatamente, il nuovo Campione del Mondo.
Alla fine su 21 gare la Mercedes ne vincerà 19, 20 pole e 9 giri veloci; un dominio assoluto.

Nico ne vinse 9, 8 pole, 6 giri veloci. Il resto va a Lewis che stavolta però deve accontentarsi del ruolo di vice.

Nico Rosberg arriva al titolo dopo ben 11 stagioni in F.1 e 206 G.P. disputati. Solo Mansel si laureò Campione dopo più anni di presenze: 13 ma i G.P. furono meno "solo" 181.
Nico Rosberg ha dimostrato che la perseveranza la dedizione al proprio lavoro, possono sopperire al maggior talento di cui dispone Lewis Hamilton.

Ci sono stati tanti figli di campioni del passato, Jack Brabham, Graham Hill, Gilles Villeneuve, Mario Andretti, Jackie Stewart, Niki Lauda, Alain Prost, Nelson Piquet, che hanno provato a seguire le orme del genitore ma solo Damon Hill e Jaques Villeneuve hanno vinto il titolo mondiale. Ma sono sempre ricordati come "i figli di…." Nico Rosberg no, lui si è sempre dimostrato un pilota velocissimo e ha sempre surclassato i compagni di team tranne Hamilton nel 2014 e 2015 quindi, sarà Keke ad essere ricordato come "il padre di Nico".

Cinque giorni dopo, in occasione della consegna del trofeo per il titolo, Nico annuncia il ritiro dalle competizioni. Obiettivo raggiunto, papà eguagliato e Lewis Hamilton battuto, non trova più le motivazioni per continuare e sacrificare la famiglia.

I numeri di Nico Rosberg alla fine del 2016 sono:
206 G.P. 23 vittorie 30 pole position 20 giri veloci, 34 podi e 30 prime file.

Formula1news

 



Altre storie
Fino al 1950. 1950 - 1960. 1970 - 1980.

1990 - 2000.

1. Il primo gran premio
2. Frecce d'argento
3. Nuvolari umilia Hitler.
4. L'ultima gara di Nuvolari.

01. Nasce il mondiale di F.1
02. Una gara memorabile.
03. Ritorna la Mercedes!
04. Tragedia a Le Mans.
05. Il sacrificio di Collins
06. Arrivano gli inglesi.
07. La nuova generazione.
08. Il dominio inglese
09. L'era di Clark
10. La Brabham
11. Bandini: il più amato
12. Addio Jim!
01. 1970: un anno da ricordare.
02. La tragedia di Rindt.
03. La Lotus 72.
04. La sorpresa Tyrrell.
05. Il litigio di Fittipaldi.
06. Il dramma di Williamson
07. Riscossa Ferrari.
08. Wing-car (1)
09. Wing-car (2)
10. La febbre Villeneuve.
11. Il turbo.
12. Ricordo di Depailler.
13. La corsa dei campioni.
14. Gilles: l'ultimo mito.
15. Elio de Angelis.
16. 1984: Nasce una stella.
01. Donington '93:Senna nella leggenda.
02. 1994: La fine di Senna.
03. L'ultima di Berger
04. Tragedia a Monza.
05. Cooper e Hayes.

2000 - 2010

2010 - 2020

Varie.

Speciale Senna.

01. 2001 e i record di Schumacher.
02. 2001: L'ultima di Hakkinen.
03. 2002: Dominio assoluto.
04. La fine dell' Arrows.
05.Schumi, 6 leggendario!
06. Biografia di un campione.
07. 10 anni senza Senna.
08. Minardi.
09. 2005 Alonso nuovo fenomeno.
10. 2006 Schumacher 16 anni da Re
11. 2006 Alonso si conferma fenomeno.
12. 2007 Spy story ai danni della Ferrari.
13. 2007: Raikkonen per un punto.
14. La Honda si ritira!
15. 2008 Hamilton campione al secondo tentativo.
16. Quindici anni senza Ayrton (e Ratzenberger)
17. 2009 BrawnGP toccata e fuga.
01. 2011 Vettel, ritratto di un bicampione del mondo
02. Sebastian Vettel, poker mondiale.
03. Vent'anni senza Ayrton Senna
04. Il Re è tornato.
05. Nico Rosberg, Campione e Stop
Campioni veri?
I maghi di Monaco
Il Nuerburgring
La leggenda di Monza
La pista dei campioni
Le grandi rimonte
Primavera
Vittorie all'ultimo giro.
01. Donington '93:Senna nella leggenda.
02. 1994: La fine di Senna.
03. Vent'anni senza Ayrton Senna
07. 10 anni senza Senna.
16. 1984: Nasce una stella.
16. Quindici anni senza Ayrton (e Ratzenberger)
I maghi di Monaco
La pista dei campioni
Primavera
Senna A.

Titoli Ferrari

     
01. Due volte Ascari e una Fangio
02. Hawthorn nel 1958 Hill nel 1961
03. 1964: Surtees con fortuna.
04. 1975: Lauda dopo 11 anni.
05. 1979:Il trionfo di Scheckter
06. 2000:La fine di un'incubo
07. Anno di record per la Ferrari
08. 2001:Mai così facile.
09. 2002: Dominio assoluto.
10. 2003: Schumi, 6 leggendario!
11. 2007: Raikkonen per un punto.
     


Senna

Ayrton Senna Forever Un tributo al più grande pilota di tutti i tempi.



Giochi

You tube di GaBBoDSQ Canale YouTube per gli appassionati di consolle Playstation e Xbox. Video e recensioni dei giochi più belli.



Tickets on-line

#Tickets on line.
Vendita biglietti per tutti i Gran Premi di Formula 1.

 


 

@Ticket on-line.
Emergenza Zimbabwe

Scrivete se avete domande o commenti

© Mario Gaiba . All rights reserved. I contenuti non originali appartengono ai legittimi proprietari.

Aggiornato il: 14-gen-2017